/ 18th aprile, 2017 / News /

Siete un gruppo di giovani amici e avete scelto le Isole Eolie per trascorrere uno dei due ponti di primavera?

Questo  è  uno dei  più  bei  periodi  dell’anno  per  visitare  l’arcipelago:  le  giornate  si  riscaldano e le serate si fanno sempre più mondane!

Le  isole  Eolie  sono  straordinarie  perché  nella loro diversità riescono davvero a rispondere alle esigenze di tutti.

Il  venerdì  21  o  28  aprile  (giorno  d’arrivo)  è  interessante  fare un giro per le stradine del  centro cittadino che di sera si colorano di mille luci  e per l’occasione molti negozi restano aperti fino a tarda sera per dare  la  possibilità ai turisti di conoscere e acquistare i prodotti tipici  dell’artigianato eoliano.

Trascorrere la serata in un ristorante o un locale di Marina Corta (punto di ritrovo per isolani e turisti) può rivelarsi anche un modo per fare amicizia con altri giovani e condividere momenti di svago.

Un possibile itinerario potrebbe essere l’escursione di uno o due giorni ad Alicudi e Filicudi, isole note per la loro bellezza selvaggia e poco battute dal turismo di massa.

Le due isole sono tappe quasi obbligate per gli amanti  del  trekking  perché  con  le loro  strade  che si inerpicano sono la meta ideale per chi pratica questo sport.

Ad Alicudi si può fare il bagno nella spiaggia di ciottoli del  porto  oppure nella spiaggia di Bazzina raggiungibile in barca. Filicudi è famosa non solo per la sua bellezza selvaggia ma anche per la buona cucina: un pranzo o un aperitivo al tramonto sono un’esperienza memorabile per i cinque sensi.

In queste due isole il silenzio è la caratteristica comune e dominante: non ci sono hotel di lusso né locali notturni dove si tira tardi.

Il selvaggio ovest è adatto a chi ama il contatto diretto con la natura, le atmosfere semplici e la meditazione.

Un altro itinerario consigliato è quello di un’escursione al vulcano spento sull’isola di Vulcano tramite un sentiero di trekking vicino alle terme.

A Stromboli, invece, è possibile visitare il vulcano attivo che si trova a strapiombo sul mare e che nella fase eruttiva  scarica il magma direttamente a mare lungo uno dei suoi fianchi ribattezzato Sciara del fuoco.

Per entrambe le visite è consigliabile affidarsi all’assistenza di guide esperte data la difficoltà degli itinerari e il suolo scosceso.

Per gli amanti della vita notturna, Lipari e Salina offrono numerose opzioni tra ristoranti e locali notturni.

In primavera, Panarea comincia a svelare i suoi profumi e la sua bellezza mediterranea che di notte si tinge dei mille colori della festa.

Il luogo ideale per il soggiorno di un gruppo di giovani amici è l’Hotel Residence Mendolita di Lipari, composto da monovani e bivani che possono ospitare fino a 6 persone, la  sistemazione  perfetta per una vacanza in comitiva.

Al vostro arrivo troverete diverse opzioni per rendere speciale il vostro soggiorno alle Eolie.

Contattate il nostro servizio prenotazioni per la soluzione più adatta a voi. Vi aspettiamo!

  •  
  •  
  •