/ 12th aprile, 2017 / News /

Siete  una  famiglia e avete in  mente  di  trascorrere la Pasqua  alle  Isole Eolie?  Complimenti per la  scelta!

L’arcipelago offre anche alle famiglie diverse attività comuni per stare insieme durante le vacanze.

Il  periodo  pasquale  (come  quello  natalizio)  è  da  sempre  sinonimo  di  riunioni  di  famiglia:  si va  a  messa insieme, si pranza e si cena insieme, lontano dai ritmi forsennati della vita quotidiana.

Per questo motivo  è importante  conoscere  la  Settimana  Santa  eoliana,  perché  i  più  giovani possano  avvicinarsi  alle  tradizioni locali osservandole dal vivo.

Il  venerdì  santo  a  Lipari  (giorno  di  arrivo)  si  assiste  alla sfilata  delle  varette cioè  le  antiche  statue  che rappresentano  la Passione  di Cristo  e  che vengono  portate  dai  componenti delle varie  confraternite  con l’accompagnamento  della  banda  locale.

La  domenica  di  Pasqua,  invece,  le  statue  di  Gesù  risorto  e  della Madonna sfilano per le vie del centro e si riabbracciano al centro della piazza di Marina Corta.

A seguire, un suggestivo spettacolo pirotecnico sullo sfondo di un mare da sogno, una cornice inusuale per una messa di Pasqua ma per questo motivo ancora più bella.

La vacanza in famiglia ha una dimensione tutta sua perché le attività devono interessare tutti i componenti ed  ha  anche  una  dimensione  più  tranquilla  a  seconda  dell’età  dei  bambini/ragazzi.

Una  passeggiata  per  il centro di Lipari può essere un’occasione per scoprire l’architettura del luogo e anche l’artigianato eoliano in uno dei tanti negozi che si affacciano sulle vie principali.

Inoltre, la cattedrale di San Bartolomeo, il chiostro normanno  e  il  Castello  (con  al  suo  interno  il  Museo  archeologico  Bernabo Brea) sono  luoghi  simbolo  da scoprire dato che non è mai troppo presto per avvicinare i più piccoli all’arte e alla tradizione.

In  una  mattina  di  sole  è  possibile  effettuare  un  giro  dell’isola  in  barca  alla  scoperta degli  angoli  più caratteristici  di  Lipari  (tra  cui  la  famosa  e  suggestiva  spiaggia  di  Acquacalda composta  interamente  da pomice  bianca  e  visibile  dal  mare)  e  si  può  organizzare  un’escursione  alla  Valle  dei  Mostri  di  Vulcanello (frazione  di  Vulcano), le  cui  forme  delle  rocce  ricordano  animali  mostruosi  ma  anche  andare  a  fare birdwatching a Lingua, frazione di Salina senza dimenticare di assaggiare la rinomata granita eoliana in un bar del villaggio.

L’Hotel Residence Mendolita di Lipari  è sicuramente il luogo più adatto al soggiorno di una famiglia: esso  è composto  da  monovani  e  bivani  che  possono  ospitare  fino  a  6  persone, garantendo  tranquillità  e  privacy per tutta la vacanza.

Contattate il nostro servizio prenotazioni per la soluzione più adatta a voi. Vi aspettiamo!

  •  
  •  
  •